L’ARTISTA LELLO LOPEZ REALIZZA I PREMI PER IL CIVITAS 2016

Anche quest’anno, è il noto artista Lello Lopez a realizzare i premi che saranno consegnati ad Ezio Bosso e Tiziana Vanorio per il Civitas 2016.

Signum Singola r“L’opera dal titolo <Signum> è composta da una mano in bronzo cromato sul cui dorso è poggiata una stella marina in metallo dipinta con colori acrilici. La lucentezza del metallo rende incerta l’idea di reperto archeologico che la mano sembra suggerire proiettando le sue morbide forme in un tempo che è ricordo del passato ma anche manifestazione di futuro. La stella marina, mentre celebra l’eterno rapporto che questa terra ha col mare, evoca, per assonanza con l’astro, ipotesi di imprevedibili destini.”

 

Nato a PoLello Lopezzzuoli nel 1954, Lopez si è formato all’Accademia di Belle Arti di Napoli ed ha successivamente collaborato con gallerie italiane e straniere. Dal 1986 ha all’attivo numerose partecipazioni a mostre collettive e rassegne internazionali. Lello Lopez fonda la sua ricerca sulla realtà, su un vissuto fatto di incontri con persone. Si stabiliscono così relazioni che sono esperienza diretta di un mondo concreto. L’analisi introspettiva e riflessioni sul concetto di presente sono altri elementi della sua ricerca concettuale. Questa si concretizza attraverso vari strumenti espressivi scelti di volta in volta a seconda delle necessità comunicative.                                      

stopDelle opere pubbliche realizzate si segnalano: l’installazione nella Metropolitana di Napoli - Stazione Piscinola/Scampia nel 2005, la “Scultura per il Parco della Legalità”  nel 2008 finanziata dal Ministero dell’Interno, il monumento commemorativo dal titolo “Scala” installato nella  P.zza Del Ricordo a Pozzuoli nel luglio del 2014. Una sua scultura è dal 2015 in permanenza a Napoli nel “Museo del Novecento” di Castel Sant’Elmo.

Le ultime personali sono ”Stratum”- Progetto per la Fornace Falcone- nel 2016,  “Work in Progres” nel 2015 a cura di M. Sgroi a Palazzo dei Principi Capano a Pollica nell’ambito del progetto ‘Primo porto d’Arte Contemporanea’ e “Assioma della Memoria” nel 2014 nella Galleria di A. Artiaco che è la sua galleria di riferimento.

PREMIO CIVITAS 2016 A TIZIANA VANORIO

Tiziana VanorioPremio Civitas 2016 a Tiziana Vanorio - Puteolana doc, insegna Geofisica alla Stanford University in California, dove dirige il Laboratorio di Fisica delle Rocce.  Con il suo team ha condotto un'importantissima ricerca sulla composizione del sottosuolo flegreo, i cui risultati aprono la strada a nuove interpretazioni del fenomeno bradisismico. La rilevanza dello studio è stata tale da conquistare, nell'Agosto 2015, la copertina di "Science", considerata una delle più prestigiose riviste in campo scientifico a livello mondiale.

Science signedCome è noto, i Campi Flegrei sono un vasto territorio caratterizzato da un'ampia depressione di origine vulcanica (caldera) in cui si trovano numerosi crateri, piccoli edifici vulcanici ed aree soggette a un vulcanismo di tipo secondario (fumarole, sorgenti termali), al centro dei quali sorge la città di Pozzuoli. L’intero territorio  è storicamente caratterizzato da lente variazioni, abbassamenti e sollevamenti, del livello del suolo. Il fenomeno, noto come bradisismo, si verifica anche in altre caldere sparse in tutto il mondo, come quella di Yellowstone, negli Stati Uniti, ma solo nei Campi Flegrei raggiunge intensità elevate. Qui, inoltre, i microterremoti sono ritardati di mesi e non hanno elevate intensità, nonostante le ampie deformazioni del suolo.

Dall'analisi di carotaggi, effettuati negli anni ottanta a Pozzuoli, è emerso che le rocce, oltre ad avere un elevato contenuto di pozzolana, sono ricche di due minerali (tobermorite ed ettringite) che rendono particolarmente "flessibile" il sottosuolo flegreo. Ciò spiegherebbe la capacità della caldera di assorbire elevate deformazioni e di rilasciarle con ritardo attraverso l'attività sismica. 

Tiziana Vanorio sarà a Pozzuoli per uno stage, con quindici suoi studenti, tra Giugno e Luglio, e durante la serata del 1 Luglio riceverà il Premio Civitas.

Tiziana Vanorio - Premi e riconoscimenti:

  • NSF CAREER Award, National Science Foundation (2015)
  • SPE Innovative Teaching Award, Society of Petroleum Engineering (2014)
  • Editors' Citation for the Brightspots of Geophysics, Society of Exploration Geophysics (2011)
  • Best Paper of SEG and E&P Forum, Society of Exploration Geophysics (2010)
  • EURY program, ranked among the top 5 outstanding young researchers in France, European Science Foundation (2005)
  • Marie Curie Fellow, European Community, Marie Curie Grant (2002-2005)
  • NATO Fellowship, Italian National Research Council (2000)